Smaltimento cenere vulcanica e pulizia delle strade del territorio

Bobcat (mezzo aspira cenere) a lavoro per raccogliere la polvere vulcanica caduta su strade e marciapiedi del territorio comunale.

Si informa la cittadinanza che è stato istituito il servizio di conferimento della cenere vulcanica, raccolta in sacchetti, presso due centri appositamente attrezzati, aperti dal 7 al 24 luglio, da lunedì a sabato, dalle ore 7 alle 13.

Per quanto riguarda la pulizia delle strade, sono già in azione appositi mezzi come indicato nel sottostante articolo dell’Ufficio Stampa:

  • “Bobcat (mezzo aspira cenere) a lavoro per raccogliere la polvere vulcanica caduta su strade e marciapiedi del territorio comunale. L’assessore all’ecologia e ambiente Sebastiano Caruso spiega:«Si sta procedendo dando priorità alle vie principali e più trafficate per poi proseguire in tutto il territorio comunale.Saranno emesse ordinanze per disporre il divieto di sosta temporaneo onde consentire il passaggio dei mezzi.Il Sindaco Santi Rando dichiara:

    «Continua l’emergenza rappresentata dalla cenere vulcanica che crea enormi problemi a tutti i comuni dell’hinterland. Per la terza volta stiamo raccogliendo il materiale emesso dall’Etna, con la consapevolezza che il lavoro potrebbe essere vanificato oggi stesso da un nuovo parossismo. La cenere vulcanica costituisce una vera calamità che gli enti locali non hanno la forza di gestire da soli. Abbiamo chiesto più volte alla Regione la dichiarazione dello stato di calamità naturale, con la conseguente erogazione di fondi speciali che consentano di affrontare i relativi costi straordinari. A livello Nazionale finalmente lo Stato ha dato ascolto ai nostri appelli, stanziando 5 milioni di euro, sperando, che il tutto si muova prima possibile.

    Nel frattempo cerchiamo di trovare le risorse per gestire l’emergenza, garantendo la viabilità e la sicurezza dei cittadini”».

Allegati